Donazione

Il sangue

Il sangue

Il nostro corpo e' un unico grande sistema costituito da piu' elementi ognuno con specifiche funzioni e tutti, chi piu' chi meno, concorrono al buon funzionamento dell'intero organismo. C'e' chi governa e dirige: il cervello;chi provvede al rifornimento di materie prime: l'intestino; chi fornisce l'ossigeno: i polmoni; chi lavora le materie e modula le varie attivita': il fegato, il pancreas, le ghiandole varie; chi funge da impalcatura di sostegno: lo scheletro; chi provvede a trasportare l'intero organismo qua e la' per lo spazio che ci stato messo a disposizione: i muscoli. Il collegamento fra tutti questi componenti assicurato da una rete "stradale" vastissima costituita da arterie, arteriole, capillari e vene. In queste scorre il sangue: un liquido viscoso di colore rosso che funziona da sistema di trasporto da e per i vari organi. Se poniamo una goccia di questo liquido sotto ad un microscopio e lo esaminiamo, scopriamo che esso e' costituito da una parte corpuscolata formata da globuli rossi, globuli bianchi e piastrine e che questi elementi viaggiano sospesi in un liquido ad alto contenuto proteico detto plasma. Un millimetro cubo di sangue di un soggetto normale contiene circa 5 milioni di globuli rossi, 7 mila globuli bianchi e 250.000 piastrine. Tutti insieme questi elementi costituiscono il 40-45% del sangue, il restante 55-60% costituito dal plasma.

Caratteristiche del nostro sangue. Il sangue è un tessuto liquido che rappresenta circa l'8% del peso corporeo e che adempie a svariate funzioni vitali. Esso si compone essenzialmente di una parte liquida, plasma, e di una parte corpuscolata, globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. In base a particolari sostanze presenti sulla superficie dei globuli rossi il sangue si differenzia in 4 tipi fondamentale:

gruppo A
gruppo B
gruppo AB
gruppo 0 (zero)

Ognuno di questi gruppi è definito positivo o negativo dalla presenza o meno del "fattore Rh".

I globuli rossi. Il globulo rosso e' una cellula ad altissima specializzazione che ha il compito di trasportare l'ossigeno dai polmoni alle cellule dei vari organi e l'anidride carbonica nel senso inverso dalle cellule agli alveoli polmonari per la sua eliminazione. Queste funzioni vengono espletate mediante una molecola in esse contenuta: l'emoglobina. Il globulo rosso ha una forma di una lente biconcava con un diametro di 7,8 micron (un micron equivale ad un millesimo di millimetro). I globuli rossi nascono nel midollo osseo rosso (il midollo osseo e' di due tipi: il midollo giallo, costituito prevalentemente di grasso, ed il midollo osseo rosso, ricco di cellule e sede di produzione e maturazione delle cellule del sangue), contenuto in sterno, vertebre, costole, cranio, bacino e teste delle ossa lunghe. Il globulo rosso vive in media 120 giorni durante i quali percorre nella circolazione sanguigna circa 300, 400 chilometri.

I globuli bianchi. Sotto la dizione di globuli bianchi vanno raggruppati vari tipi di cellule chiamate: Granulociti, Linfociti e Monociti. Tutte queste cellule, di varie forme e dimensioni, hanno numerose funzioni specifiche, ma tutte riconducibili alla immunita'. Esse svolgono infatti una azione di difesa contro gli agenti dannosi esterni (virus, batteri e tossine). Purtroppo i globuli bianchi non sono in grado di distinguere l' estraneo dannoso da quello introdotto per aiutare l' individuo a sopravvivere, come nel caso dei trapianti, per cui sono causa di rigetto. Ecco perche' per qualsiasi trapianto si parla di donatore compatibile. Il donatore di organi, infatti, deve essere il piu' possibile simile al paziente ricevente al fine di "ingannare" questi guardiani della nostra integrita'. I globuli bianchi si formano come i globuli rossi nel midollo osseo, ma anche in altri organi come le ghiandole linfatiche e la milza.

Le piastrine. Sono corpuscoli di forma lenticolare piccoli, ma dotati di una straordinaria complessita' strutturale che da ragione della loro complessita' funzionale. Le dimensioni sono molto piccole dal momento che misurano circa 1/4 di un globulo rosso. Le piastrine si formano nel midollo osseo e derivano dalla frammentazione di un particolare tipo di cellule di grandi dimensioni dette Megacariociti. Le piastrine circolano nel sangue ed intervengono in occasione di rotture dei vasi sanguigni costituendo il primo e piu' immediato presidio per arrestare la fuoriuscita del sangue. Esse formano il primo "tappo" che tenta di arrestare l'emorragia; successivamente ad esse intervengono poi le proteine della coagulazione che su questo primo "tappo" formano il coagulo stabilizzandolo e permettendo l'inizio dell'opera di riparazione della lesione.

Il plasma. Il plasma, costituisce la parte liquida, non corpuscolata del sangue. E' di colore giallo e contiene tutte quelle sostanze (proteine, grassi, ormoni, minerali, metaboliti, glucosio, albumina, ecc...) che, disciolte nel sangue vanno, attraverso il circolo sanguigno, nelle varie parti del corpo dove vengono utilizzate, elaborate o eliminate come sostanze di scarto. Il plasma, oltre ad avere innumerevoli funzioni dategli dalle funzioni proprie dei singoli elementi che lo compongono, serve a mantenere la massa sanguigna costante e di fungere da mezzo di trasporto per la parte corpuscolata.

Avis Comunale Corato

P.zza Vittorio Emanuele, 23
70033 Corato (BA)
tel/fax 080.8724178
Codice fiscale: 92008110725

info@aviscorato.it
corato.comunale@avis.it

Seguici su Facebook


Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner cliccando sul pulsante di conferma, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo