FAQ

E' vero che se dono il mio sangue mi spetta un giorno di riposo?

L'art. 13 della legge 11/05/1990 nº 108 riconosce al lavoratore dipendente, che cede gratuitamente il proprio sangue, il diritto: ad un'intera giornata di riposo; alla normale retribuzione per l'intera giornata lavorativa; all'accredito dei relativi contributi previdenziali (Contributi figurativi) Si evidenzia che la norma è rivolta genericamente ai donatori "con rapporto di lavoro dipendente" e quindi prescinde dalla natura giuridica del datore di lavoro. I Contratti del Comparto Pubblico recepiscono la suddetta disposizione di legge dove contemplano che "il dipendente ha, altresì, diritto, ove ne ricorrono le condizioni, ad altri permessi retribuiti previsti da specifiche disposizioni di legge". Per i lavoratori dipendenti da datore di lavoro privato si può fare riferimento anche alla circolare I.N.P.S. del 19/06/1990 nº 144.

No questions yet.

Avis Comunale Corato

P.zza Vittorio Emanuele, 23
70033 Corato (BA)
tel/fax 080.8724178
Codice fiscale: 92008110725

[email protected]
[email protected]

Seguici su Facebook


Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner cliccando sul pulsante di conferma, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo